La Provola dei Nebrodi da Padre Gaetano Salamone al DOP europeo presso il Museo Regionale delle Tradizioni Silvo-pastorali Giuseppe Cocchiara di Mistretta

Un prodotto tradizionale, un mestiere antico, la storia e l’identità del territorio. Temi centrali nella missione del Museo delle Tradizioni Silvo Pastorali di Mistretta che ha ospitato un convegno sul conseguimento della certificazione DOP europea per la provola dei Nebrodi, il tipico caciocavallo.

Nella formazione dei caci concorrono la natura e l’arte, così nel suo manuale sulla pastorizia e l’allevamento il mistrettese Gaetano Salamone descrive nella seconda metà del XIX sec. il rapporto stretto fra il mestiere dei casari e la bontà dei pascoli.

Oggi, ricette, prassi, disciplinari, normativa, impegno, innovazione d’impresa ma anche gesti e saperi tramandati per generazioni supportano il riconoscimento di una eccellenza siciliana che promuove l’intera filiera produttiva e ambientale di un territorio ancora in gran parte incontaminato, ricco di risorse e di opportunità per lo sviluppo di una economia attenta sia alle necessità delle comunità locali che alle produzioni di alta qualità.

Promosso con l’associazione Amastra Fidelis e l’Amministrazione comunale di Mistretta, l’appuntamento ha visto la partecipazione di un pubblico attento ai qualificati interventi dei relatori, esperti a vario titolo della materia, dalla zootecnia e veterinaria, alle politiche economiche territoriali e alla storia delle tradizioni.

I lavori del convegno sono stati aperti dal  direttore del Museo arch. Gianfranco Anastasio, dal sindaco di Mistretta avv. Liborio Porracciolo, dal commissario Parco dei Nebrodi dott. Luca Ferlito. Il vice presidente dell’Associazione Amastra Fidelis dott. Mario Portera ha poi introdotto gli interventi di approfondimento del dott. Salvatore Giarratana,  Pres. Rete AIN, del dott. Carlo Giuffrè, project manager area interna Nebrodi, del dott. Salvatore Antoci, Medico Veterinario dell’IZS dell’Abruzzo e del Molise e del dott. Luigi L’Abbate, Direttore Servizio Veterinario Area C ASP Messina. Ha concluso i lavori il prof. Giuseppe Licitra, professore ordinario di Zootecnica speciale Università di Catania.