UN’ESPERIENZA UNICA : IL RESTAURO DI SAN SEBASTIANO

Raccontare quanto successo in questi mesi non è cosa da poco! Amastrafidelis, con la sua regia, ha gestito la preparazione di Mistretta è Festa con cura ed attenzione , sia con l’Inserimento del proprio programma negli eventi di Palermo Capitale della cultura (che ha avuto il suo culmine nella partecipazione dei nostri Giganti al Festino di Santa Rosalia), sia nella  pianificazione dei lavori di restauro e di realizzazione dello stesso, sino alla presentazione  del San Sebastiano restaurato.

L’amore del Popolo di San Sebastiano verso il suo Santo è grande e incommensurabile: pronto a qualsiasi sacrificio.

Il 29 luglio, all’apertura delle porte della chiesa, l’ingresso del Popolo di San Sebastiano, intervenuto numeroso, è stato il più grande grazie che potevamo aspettarci per quanto realizzato.

Nella storia, tutti i comitati festa di San Sebastiano  hanno sempre lavorato esprimendo il meglio, per rendere La Festa sempre più bella e sempre organizzata al meglio.

Festeggiare i 110 anni dell’intronizzazione del San Sebastiano del Noè Marullo è un  momento che sarà ricordato dai nostri figli! La statua di San Sebastiano realizzata da Noè Marullo oggi si mostra nello splendore dei colori originali e nei particolari delle macchie di sangue riemerse ed è accompagnata da servizi fotografici utili per monitorare lo stato di conservazione della statua.

Sono queste, insieme alle altre, le cose che permettono al Popolo di San Sebastiano di fruire oggi del risultato di una perfetta  organizzazione che non ha improvvisato, che ha scelto  maestranze professionalmente  preparate e che hanno rispettato anche il cronoprogramma stabilito.

Grazie alle Restauratrici, dott.sse  Francesca Antoci e Sebastiana Manitta, a cui non possiamo che augurare un “Ad Maiora”, e alla Sopraintendenza alle belle arti di Messina nella persona dell’Arch. Luigi Giacobbe che, nella qualità di direttore dei Lavori, ha dato le giuste indicazioni per ottenere il risultato che è oggi sotto gli occhi di Tutti.

Grazie al Gruppo Sgrò – Ditta ISA Restauri  e Sgrò Edil Beton per aver finanziato l’intera opera ed avere collaborato in tutte le fasi di realizzazione del restauro.

Grazie a Giovanni Ribaudo per la realizzazione di un servizio fotografico che rimarrà nella storia e che sarà sicuramente utilizzato anche per dare al Popolo di San Sebastiano immagini inedite nelle prossime pubblicazioni.

Tutto il lavoro fatto è stato registrato e verbalizzato. Amastrafidelis vuole lasciare a quanti verranno in futuro gli strumenti più idonei per conservare al meglio le opere oggetto di culto.

Grazie a Padre Michele Giordano per la fiducia accordataci nell’affidarci  l’organizzazione delle feste più importanti di Mistretta.

Grazie a tutta Amastrafidelis che continua a dimostrare che, uniti , si possono realizzare grandi cose.